>

Troppi soldi in mano ai singoli.

Potete ascoltare/scaricare il pod­ca­st qui sot­to oppu­re iscri­ver­vi al cana­le Telegram: 

In que­sto mon­do, nel 2021, il patri­mo­nio di 10 uomi­ni era mag­gio­re di quel­lo del 50% del­la popo­la­zio­ne mon­dia­le pre­sa tut­ta insieme.

Vale a dire… pren­de­te i sol­di di mez­zo pia­ne­ta, met­te­te­li tut­ti insie­me e depo­si­ta­te­li in ban­ca. Poi pren­de­te i sol­di di quei die­ci uomi­ni e met­te­te­li in un’al­tra ban­ca. Il sal­do del pri­mo con­to non arri­va nem­me­no lon­ta­na­men­te a pareg­gia­re quel­lo del secondo!

Volete veder­la in un’al­tra veste? 10 uomi­ni pos­seg­go­no più dena­ro di 3,1 miliar­di di per­so­ne mes­se insieme.

Giratela come vole­te ma, in un mon­do domi­na­to dal­l’a­vi­di­tà, le cui rego­le eco­no­mi­che si basa­no pro­prio su di essa, per­met­te­re ad un solo uomo di pos­se­de­re trop­po dena­ro signi­fi­ca met­ter­gli in mano il pote­re di fare qua­lun­que cosa, per­chè con il dena­ro che pos­sie­de può com­pra­re da chi non ne ha abba­stan­za o anche sem­pli­ce­men­te ne vuo­le di più, tut­to quel­lo che vuo­le. Anche la liber­tà di espres­sio­ne, oppu­re con­trol­la­re quel­lo che scri­vo­no gior­na­li, social media e altre fon­ti di “infor­ma­zio­ne” tra­mi­te le qua­li con­trol­la­re il pen­sie­ro uni­co ormai asso­lu­to dit­ta­to­re del­le men­ti del­la mag­gio­ran­za degli esse­ri umani.

Quando un uomo come Elon Musk può per­met­ter­si di com­pra­re un Social Network e far­ne il pro­prio mega­fo­no, ves­san­do i dipen­den­ti come fa lui e ren­den­do la liber­tà di paro­la un pri­vi­le­gio a paga­men­to, quel social, caso mai lo aves­se mai fat­to, ha fini­to di esse­re libe­ro (e le ulti­me di Twitter degli scor­si gior­ni lo dimo­stra­no, dato che solo chi paghe­rà potrà pub­bli­ca­re con­te­nu­ti visi­bi­li anche ai non follower).

Quando un uomo come Bill Gates può per­met­ter­si di deci­de­re il com­por­ta­men­to del­la mag­gior par­te dei com­pu­ter del pia­ne­ta, o quan­do uno come Jeff Bezos può per­met­ter­si di trat­ta­re da schia­vi i pro­pri dipen­den­ti, impo­nen­do con­di­zio­ni di lavo­ro al limi­te del­l’u­ma­no, per non par­la­re di quel­lo che vie­ne impo­sto da Amazon a chi vuo­le ven­de­re tra­mi­te la piat­ta­for­ma, il mer­ca­to dei pic­co­li nego­zian­ti ha le ore contate.

Provate a pen­sa­re: una leg­ge per cui a nes­su­no, uomo o azien­da, sia per­mes­so ave­re sul con­to (o in tito­li, immo­bi­li, asset in gene­re), oltre al neces­sa­rio per paga­re le spe­se, più di cin­que milio­ni di euro (che non è poco… par­lia­mo di 10 miliar­di del­le vec­chie lire); a nes­su­na ban­ca sia per­mes­so pre­sta­re più di ciò che ha in cas­sa e a nes­su­no sta­to sia per­mes­so stam­pa­re mone­ta oltre l’e­qui­va­len­te in oro che ha in depo­si­to (che poi era quel­lo che suc­ce­de­va fino a pochi anni fa). Tutto quel­lo che ecce­de le cifre mas­si­me con­sen­ti­te, vie­ne ridi­stri­bui­to in par­ti ugua­li al resto del mon­do, a par­ti­re dai pae­si a red­di­to più bas­so, ogni anno, secon­do per­cen­tua­li decre­scen­ti con l’au­men­ta­re del livel­lo di benes­se­re di quel pae­se. A garan­ti­re que­sto un eser­ci­to con­giun­to pla­ne­ta­rio con l’in­ca­ri­co di ren­de­re ese­cu­ti­va que­sta leg­ge, con pene esem­pla­ri (per esem­pio la fuci­la­zio­ne immediata).

E se c’è biso­gno di una infra­strut­tu­ra (di qua­lun­que tipo) mol­to gran­de, per qua­lun­que aspet­to, la costrui­sce l’in­te­ro pia­ne­ta, con tut­ti i pae­si che par­te­ci­pa­no in modo pari­ta­rio alla sua gestio­ne, a pre­scin­de­re da quan­to han­no con­tri­bui­to economicamente.

Vogliamo scom­met­te­re che nel giro di die­ci anni il mon­do cam­bie­reb­be aspet­to in modo totale?

Vivremmo tut­ti in modo più pove­ro? Certo! Ma non ci sareb­be­ro più per­so­ne che cam­pa­no sul­le spal­le degli altri. E a quel pun­to, maga­ri, dato che sarem­mo tut­ti più pove­ri, potrem­mo impe­gnar­ci per diven­ta­re tut­ti più ric­chi. Tutti, por­co caz­zo! Non solo alcuni.

E non è comu­ni­smo, non è lo sta­to a prov­ve­de­re a tut­ti, ma gli sta­ti che prov­ve­do­no a ridi­stri­bui­re ric­chez­za dai più ric­chi ai più pove­ri. Niente più oli­gar­chi, mul­ti­na­zio­na­li, pape­ro­ni, re del petro­lio, sfrut­ta­men­to mino­ri­le e via dicendo.

L’avidità ces­se­reb­be di esi­ste­re, que­sto vele­no incu­ra­bi­le che fa mar­ci­re i cuo­ri degli uomini!

Ricordatevi di esse­re eccezionali!

Ci si vede in giro!

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *